Il Tempo passa ...


26 settembre 2007

Gatti, Ministri ed elicotteri


Prendo spunto da una news letta su Yahoo!.

Questo è un paese ben strano.

Per amore del proprio gatto una coppia spende 10.000 € per portarlo da Roma in Sardegna.
La scusa è che il povero micio soffre i lunghi viaggi e non sopporta la nave.
I soldi sono della famiglia, che evidentemente è benestante.

Per amore del proprio figlio o, forse, per passione per la Formula uno, un Ministro spende 20.000 € per andare a vedere un Gran Premio.
La scusa è quella di rappresentare il Paese ad un evento sportivo...
I soldi sono dei cittadini.

Un dipendente pubblico, di quelli tanto considerati dal Prof. Ichino, per intenderci, guadagna in media fra i 15.000 e i 18.000 € al netto in un anno.

Sarà perché i dipendenti pubblici non possono permettersi l'elicottero che la Pubblica Amministrazione funziona così lentamente?

Ai posteri l'ardua sentenza.

Ringrazio Yahoo! Notizie per la foto del gatto che apre il post, e l'Espresso on line per la foto dell'elicottero di Massimo Sestini.

Technorati Technorati tags:
Technorati Technorati tags:
Technorati Technorati tags:

3 commenti:

Arconte ha detto...

Il solito qualunquismo da lavoratore pubblico nulla fecente.

attentialbruno ha detto...

voglio anch'io un elicottero :-)
mi girano già le pale....... :-(

Rez ha detto...

Beh, si sa che in fondo alla fine i Ministri così non fanno altro che quello che gli permette la legge, come *tutti* gli altri italiani (come mi pare di avere capito nel senso del discorso del Ministro a ballarò del 25/09/07) ...