Il Tempo passa ...


06 maggio 2008

Chiara di Notte




Difficilmente scrivo di altri blog.

Utilizzo un blog su Blogger perché è un metodo veloce per scrivere delle cose che mi passano per la mente senza avere la pretesa di mantenere su chissà quale struttura.

Ma non ho la mentalità del blogger. Si vede da quanto poco sono continuo nello scrivere e dal fatto che linko poco altri blog o non partecipo ad attività tipiche ed amene dei blogger tipo i meme.

Questa volta però mi sento di dovere scrivere in favore di un blog e della sua autrice Chiara.

Quando ho aperto il mio blog ho passato un po' di tempo a leggere cosa girava su Internet.

Il blog di Chiara di Notte mi ha colpito per i suoi contenuti e l'esperienza della sua autrice.

Chiara ha una esperienza di vita non comune e scrive post che riguardano le esperienze umane fondamentali come le relazioni fra uomo e donna, il sesso, l'amore, la giustizia, la morale e il loro significato, oltre a interessarsi di molti altri argomenti interessanti.

Chiara scrive dei bellissimi racconti che danno una visione particolare, da donna adulta con le proprie idee chiare in testa sulla vita, sulle relazioni umane, su ciò che è giusto e su ciò che è sbagliato.

In questi racconti riesce sempre a creare atmosfere particolari, ambientazioni varie, dall'esotico al quotidiano, che si rivelano poi sempre estremamente significative, oltre il mero descritto.

Ora, per vicende che potete leggere in questo post di Flyingboy, qualcuno che odia Chiara sta facendo di tutto per rendere il suo blog poco visibile.

I contenuti del blog di Chiara *non sono assolutamente* pornografici. Ma spesso rappresentano una serie di realtà, realtà adulte che Chiara conosce visto il suo passato di Escort.

Chiara è una scrittrice a mio parere.

Per cui non fatevi spaventare dal blocco che chi perseguita Chiara arrivando al punto di


è riuscito a fare impostare dai gestori del servizio Blogger provvedendo a inviare centinaia di segnalazioni tramite il simpatico pulsantino CONTRASSEGNA BLOG.

All'inizio di questa simpatica iniziativa il



ha contattato coloro che linkavano Chiara, fra cui me, affermando che il suo sito era stato crakkato, cercando di convincere le persone a visitare



che in un certo periodo tramite un link diffondeva anche un virus.

La cosa più odiosa è stata nella copia di ogni singolo post, con l'aggiunta di materiale infamante che tentava di dare discredito al blog originale.

Potete leggere un



nel blog originale di Chiara



Nel frattempo il simpatico buontempone che ha avuto questa serie di belle pensate ha cancellato tutti i contenuti dal blog clone



pensa bene di dire a Chiara cosa deve o non deve scrivere, chi deve censurare e chi no nei commenti e via dicendo.


Vista l'abitudine del tizio a cancellare i post (e a copiare quelli altrui senza permesso) mi permetto di riportare quanto scrive, onde evitare perdite di materiale importante per una riflessione profonda:

[INIZIO COPIA]
Come vedi NOI siamo onesti, sono stati cancellati anche quei messaggi in altri blog...

Chiudiamo questa farsa, vogliamo leggere storielle come quelle in cui ti avevamo scritto "QUESTA E' LA CHIARA CHE MI PIACE"...

Modera i tuoi commenti con criterio, se qualcuno cerca di polemizzare inutilmente, non pubblicarlo, a che serve la gestione dei commenti?
Scrivi il tuo diario e tutti ne saremo contenti.

Il resto lascialo alle comari.

Noi attendiamo con pazienza...

[FINE COPIA]


Mi rivolgo a tutti i lettori che sono anche blogger.

Vi piacerebbe che qualcuno vi clonasse il blog, facesse cadere tutti i riferimenti di ricerca su google, si impegnasse per non darvi visibilità e si sforzasse per farvi censurare o chiudere dal gestore del servizio?

Se la risposta è no, linkate il sito di Chiara e segnalate al servizio abuse di Blogger il sito clone.
E' in ballo la libertà di espressione di ognuno di noi.
Perché quando un malintenzionato con evidenti problemi di personalità si mette a compiere azioni del genere abbiamo il dovere di aiutarci l'uno con l'altro!


Chiara è una scrittrice. Vale la pena leggere quello che scrive, per quello che scrive e per come lo scrive.

Magari non sarete d'accordo su molte cose.

Magari il suo blog non sarà il Vostro genere di blog.

Non fatevi spaventare da una censura che non ha motivo reale di esistere e magari contribuite a fare uscire dalla situazione di blocco che Blogger ha impostato a causa delle false segnalazioni.

Non fare il male, fai il bene, lascia andare.

Buona vita.

Ringrazio Chiara di notte e Flyingboy per immagini e materiale.

9 commenti:

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Grazie.

Anonimo ha detto...

Scusa Rez, per completezza, visto che riporti alcuni post del blog clone, aggiungi anche questa "ammissione", poi probabilmente rimossa:
[b]Vuoi sapere perche copiavamo i tuoi racconti? 1° perche' sono molto carini e meritano di essere letti. 2° perche' volevamo lasciare solo dei racconti ben fatti in questo blogprima di non occuparcene piu'.[/b]
Sai com'è, verba volant...

Rez ha detto...

Piccolo aggiornamento.

Come si può notare il link al post del 6 maggio porta a un testo differente da quello che, a questo punto per fortuna, ho copiato.

Il contenuto attuale del post lo riporto qui di seguito tanto per mantenere il materiale informativo utile per le riflessioni a portata di mano:

[INIZIO COPIA]
A NOI LE MINACCE DI UN PAZZO MANIACO CHE HA SEMPRE PUBBLICATO I DATI DELLE PERSONE E CANCELLATI NON PIACCIONO.

ORA... PUBBLICA QUELLO CHE VUOI... CI DIVERTIAMO

MANIACO...
[FINE COPIA]


Non so a voi, ma a me questo tizio mi sembra veramente messo molto male.

Ed è una cosa sconfortante vedere come si può ridurre un essere umano.

Non fare male, fai il bene, lascia andare

Rez ha detto...

Di seguito pubblico un commento di Criska, inviato per sbaglio come anonimo ieri.
Chiedo venia per il ritardo!

Rez ha detto...

O meglio di sopra, visto che è stato mandato ieri!

Fai il bene, non fare il male, lascia andare

Traffyk ha detto...

Ciao Rezcik, ho provveduto a flaggare come inaccettabile il blog clone sperando di fare il mio piccolo contributo.

L'unica soluzione che do a Chiara è quella di lasciare blogger per aprire un blog su spazio suo almeno così non verrà penalizzata da google così ingiustamente a causa di un povero coglione patentato senza un briciolo di fantasia e originalità :)

Scusa lo sfogo, un salutone.

(PS: mi autorizzeresti a crosspostare, copiare, questo tuo post sul mio blog in modo tale da diffondere la notizia?).

Rez ha detto...

@traffik

Fai pure!!!

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Ringrazio Rez e Traffyk per la loro cortese disponibilita'.

Piu' la notizia si diffonde meglio e' per chi considera il blog una delle massime forme di espressione di liberta'.

Purtroppo vedo in Google ed in Blogger il totale DISINTERESSE per tali aberranti violazioni della POLICY che essi stessi hanno scritto. Parole scritte solo per riempire qualche pagina web e dare una parvenza di formalita'.

Lo stesso loro FORUM (in cui ci dovrebbero essere esperti in grado di risolvere i problemi della gente) e' solo una scatola VUOTA in cui una serie di persone, alle quali piace dare aria alla bocca ed alla tastiera, in realta' non risolvono (ne' segnalano) un bel niente.

Esiste un 3D aperto da me nel quale sono intervenuti sia Rez che altri, in cui si rimanda di settimana in settimana la soluzione del problema (dicono), ma a questo punto dubito addirittura che leggano i post.

Questo Blogger mi sta deludendo non poco. :-(

Signoranonima ha detto...

Il tempo vola e cosi' la percezione. Accipicchia, sembra un secolo e invece sono poco piu' di 3mesi.
Avevo scritto un post su "il dito e la luna" - http://www.signora-anonima.com/oltre-lapparenza-oltre-il-dito/
- e mi sono ritrovata qui... cosi, sbirciando, eccomi in questo angolo del tuo blog.
Acqua ne è passata sotto i ponti e la destinataria di questo post ha ormai sistemato il suo problema per il quale tanto ci siamo prodigati... giorni, settimane? E chi se ne frega! Il fine giustifica i mezzi.
In prima persona anche, con tanto di dati anagrafici ed esposizioni, assumendocene ogni responsabilità.

Ma che bello! Guardarsi allo specchio e dirsi: io non ho paura, e se esponendomi rischio qualcosa, ne accetto le conseguenze, impavidamente :-))

Mah... Tempus fugit e con esso la memoria...
Ti avevo persino attaccato, e di ciò oggi mi scuso: non avevo gradito un tuo commento nel suo blog dove scrivevi che "piu di cosi non potevi fare"... sapendo che invece si poteva, tant'è che l'ho fatto.

Ma... cosa ci vuoi fare? è il titolo azzeccato del tuo blog... Nulla, proprio nulla (è la mia risposta): la gente è cosi.
Non ci si può fare niente.

Tu spero mi scuserai per i miei passati toni, dovuti solo alla fermezza dell'intento e alla finalità ritenuta nobile.
:-)
Ciao Rez e perdona - se puoi - la mia intemperanza.
Tanto ti dovevo per correttezza.